Quali soluzioni sei disposto a provare?

Dalla sociocrazia arriva un concetto molto semplice e intuitivo: riconoscere in ogni momento qual è la soluzione che ritengo ideale e quali altre soluzioni posso ritenere accettabili da provare.
Troppo spesso vedo riunioni e lavori di team rallentati da qualcuno che insiste sulla propria soluzione senza accorgersi che ce ne sono altre che risolvono il problema e che, anche se non perfette dal suo punto di vista, risultano maggiormente accettabili dagli altri.

Fare affidamento solo sulla buona volontà è come cercare di risolvere gli errori “stando più attenti”, può andar bene per un giorno ma non è una pratica efficace.

Il suggerimento è quello di dotarsi all’interno delle riunioni di un facilitatore che stia attento a queste dinamiche e che aiuti il gruppo a seguire un processo ordinato di confronto. Può benissimo essere una persona del team adeguatamente formata quindi con costi davvero minimi, soprattutto confrontati col tempo e le energie che si spendono se non c’è qualcuno attento a queste dinamiche.

Se volete provare voi a fare da facilitatore o volete approfondire il tema come sempre contattatemi, sono a vostra disposizione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...